Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DILEF Dipartimento di Lettere e Filosofia

Descrizione Sezione Antichità, Medioevo e Rinascimento

 

 

La Sezione promuove, a livello nazionale e internazionale, ricerche, progetti e iniziative culturali che si pongono come oggetto lo studio delle fonti della cultura greca e romana, antica e tardoantica, nonché dei testi della civiltà medievale che, con l’apporto del cristianesimo, ne fu la continuazione e, in Italia, del movimento culturale umanistico, che formò il raccordo fra medioevo ed età moderna nel cosiddetto Rinascimento. In tali ambiti il ruolo preminente è svolto dallo studio del documento scritto in tutte le sue tipologie, al fine di sviluppare una ricerca scientifica basata sull’analisi dei dati e su tecniche e strumenti di indagine formalizzati, in una prospettiva storica e filologica, declinata in un’ampia articolazione di discipline e competenze scientifiche. Nelle diverse discipline, ci si avvale delle più avanzate metodologie informatizzate e digitali. Gli ambiti di studio comprendono la storia antica, l’epigrafia e  la papirologia; le lingue e letterature classiche; la letteratura cristiana antica, medievale e umanistica, la filologia dei testi classici, medievali e umanistici, la filologia italiana, la teoria generale della critica del testo. Si tratta di una delle tradizioni di studio più importanti dell’Ateneo fiorentino, strettamente collegata alla presenza nella città di Firenze di un tessuto straordinario per qualità e quantità di biblioteche, musei, archivi, che a questa tradizione di studi danno alimento e che solo da questa tradizione possono essere valorizzati. Nell’ambito del Dipartimento di Lettere e Filosofia, la Sezione relativa agli studi storici letterari e filologici sulla cultura antica e tardoantica, sul medioevo e sul rinascimento rende evidente anche all’esterno la coerenza culturale di questi ambiti di ricerca e ne permette un’organizzazione più efficace, che sia anche adeguata alle procedure di trasmissione del sapere e di comunicazione dei risultati scientifici. Le discipline che fanno capo alla sezione si giovano di una dotazione bibliografica specialistica di notevole consistenza e di assoluta eccellenza, attualmente collocata nell’edificio di Piazza Brunelleschi. Esiste una collaborazione, didattica e scientifica, con l’Istituto Papirologico G. Vitelli, che è fornito di una biblioteca specializzata (oltre che di una collezione di papiri tra le più importanti al mondo) e organizza annualmente seminari specializzati e convegni di studio, pubblicandone regolarmente gli atti. Due reti internazionali di ricerca, nell’ambito delle quali si organizzano regolarmente convegni di studio, fanno capo alla sezione: il Réseau “Plutarchos” e il Réseau sur poésie augustéenne; alla sezione fa riferimento anche, limitatamente alle aree di Etruria e dell'Aemilia il progetto internazionale EAGLE-EDR, col quale si è avviata secondo criteri innovativi la digitalizzazione dell’intero patrimonio epigrafico greco e latino. Nell’ambito  della storia greca e romana è attiva una collaborazione con le università di Berlino (FU), Freiburg i.B., Reims (progetto MeDiAn) per lo studio della geografia storica del mondo antico, con regolari incontri seminariali di studio.
Nell’ambito delle filologie del medioevo e del rinascimento si organizzano regolarmente incontri seminariali (“Seminario di filologia del lunedì”). Tra le iniziative editoriali della sezione si segnalano: la collana “Studi e testi di Scienze dell’antichità”, la collana “Libri, carte e immagini”, la rivista “Medioevo e Rinascimento”. La sezione è inoltre la sede della redazione scientifica della rivista “Prometheus”, così come l’Istituto Papirologico Vitelli lo è dei “Commentaria et Lexica Graeca in Papyris reperta”. Sul piano della ricerca e della didattica si deve ricordare che le discipline comprese nella Sezione sono vicine anche anche alla Filologia romanza, alla Paleografia e diplomatica, alle discipline della storia del libro, e della sua conservazione, agli studi della documentazione archeologica e storico-artistica, che sono in questo momento coinvolte in altre realtà dipartimentali, ma rimangono complementari e interconnesse. Con esse si auspica la costituzione di legami di ricerca interdipartimentali, superando ogni possibile steccato di carattere burocratico. La Sezione intende quindi rafforzare e riorganizzare questo complesso di interessi di studio e di attività di ricerca, migliorandone le complementarità anche sul piano didattico e promuovendo la sperimentazione di nuove metodologie e tecnologie didattiche.

 

La Sezione coinvolge i seguenti Settori Disciplinari:

L-ANT/02 Storia greca
L-ANT/03 Storia romana
L-ANT/05 Papirologia
L-FIL-LET/02 Lingua e letteratura greca
L-FIL-LET/04 Lingua e letteratura latina
L-FIL-LET/05 Filologia classica
L-FIL-LET/06 Letteratura cristiana antica
L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana

 
ultimo aggiornamento: 06-Dic-2016
Unifi Home Page

Inizio pagina