Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DILEF Dipartimento di Lettere e Filosofia

Fiammetta Fiorelli

immagine

Qualifica

Assegnista di ricerca
L-FIL-LET/12 Linguistica italiana

 

Indirizzo

Dipartimento di Lettere e Filosofia
Piazza Savonarola, 1
50132 Firenze

 

Contatti

fiammetta.fiorelliatunifi.it

 

Attività di ricerca

Dal 1° gennaio 2014 assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Titolo della ricerca: “Il laboratorio lessicografico della quinta edizione del Vocabolario degli Accademici della Crusca (1863-1923). Schedatura dei materiali attinenti alla ricerca ed eventuali trascrizioni”, responsabile prof. Marco Biffi.

 

Note

Titoli di studio
  • Diploma di perfezionamento in “Lessicografia (teoria, storia, tecniche e applicazioni)”, conseguito dopo aver frequentato durante l’anno accademico 2006-2007 il corso diretto presso il C.L.I.E.O. dal prof. Andrea Dardi, presentando una relazione intitolata Dal “Lessico della corrotta italianità” di Fanfani e Arlìa.
  • Ammissione (conseguita in seguito a concorso per esami e titoli il 28 dicembre 2001) al primo anno della S.S.I.S (Scuola di specializzazione biennale della Toscana per l’insegnamento nella scuola secondaria) per l’indirizzo linguistico-letterario, classi di abilitazione 43a/50a, presso la sede universitaria di Firenze.
  • Laurea quadriennale (vecchio ordinamento) in lettere, conseguita nella Facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Firenze il 2 luglio 2001 con voti 108 su 110, discutendo con la relatrice prof. Ornella Pollidori Castellani la tesi in storia della lingua italiana dal titolo La lingua di Guido Nobili novelliere.

 

Altri Titoli

Corsi di archivistica

  • attestato di partecipazione al “Seminario di formazione di base per archivisti”, tenutosi a Firenze presso il Gabinetto Vieusseux i giorni 7 e 8 maggio 2013, organizzato dall’ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana). I principali argomenti affrontati nel Seminario sono stati: 1. Rilevare l’esistente, decidere il tipo d’intervento, predisporre e presentare il progetto; 2. Analizzare, descrivere e riordinare l’archivio; 3. La comunicazione e la valorizzazione dell’archivio.
  • attestato di partecipazione all’incontro tecnico su “Restauro e conservazione dei materiali documentari”, tenutosi presso l’Archivio storico del Comune di Firenze il giorno 13 settembre 2012, promosso dall’Archivio Storico del Comune di Firenze, l’ANAI sezione  Toscana, lo SDIAF (Sistema documentario integrato dell’area fiorentina) e il C.T.S. s.r.l. (azienda che fornisce prodotti, attrezzature ed impianti per il restauro di documenti ed opere d’arte).


Corsi di lingue straniere

  • attestato di frequenza del corso d’inglese di livello “intermedio B” presso il Centro linguistico d’Ateneo dell’Università di Firenze nell’anno accademico 2000-2001.
  • attestato di frequenza del corso di francese di livello 2 presso il Centro linguistico d’Ateneo dell’Università di Firenze nell’anno accademico 1997-98.

 

Corsi di lingue all’estero

  • diploma di tedesco ottenuto presso la Ruprecht-Karls-Universität di Heidelberg, dopo aver frequentato il corso di livello 2 nel luglio-agosto 1994 e superato col voto di “sehr gut” l’esame finale.
  • diploma di francese ottenuto presso il Centre international d’études françaises dell’Università di Digione, dopo aver frequentato il corso di livello 4 nel luglio-agosto 1990 e superato l’esame finale.

 

Corsi per la didattica dell’italiano

  • attestato di frequenza, in qualità di uditrice, di un corso di aggiornamento per insegnanti dal titolo “Insegnare italiano. Scrittura e oralità: norma, usi e pratiche didattiche”, tenutosi presso l’Accademia della Crusca nei mesi di gennaio-marzo 2011 per un totale di 9 ore.
  • attestato di frequenza, in qualità di uditrice, di un corso di aggiornamento per insegnanti dal titolo “Insegnare italiano nelle classi multilingui”, tenutosi presso l’Accademia della Crusca nei mesi di gennaio-marzo 2010 per un totale di 24 ore. Il corso è terminato con la consegna, da parte della stessa uditrice, della lezione “Vasco Rossi – Albachiara” per la scuola secondaria inferiore, pubblicata nel CD “Proposte degli insegnanti” che fa parte del cofanetto (4 DVD e 1 CD) dal titolo “Insegnare italiano nelle classi multilingui” (2011).
  • certificato di frequenza di un corso d’italiano come seconda lingua, comprensivo di un tirocinio di 40 ore presso la scuola Koinè di Firenze nell’anno 1997.


Corsi d’informatica e bibliografia

  • attestati di frequenza nell’anno 1998 di due corsi organizzati dal Coordinamento centrale delle Biblioteche dell’Università di Firenze sotto i titoli di “Internet in biblioteca (corso base)” e di “La ricerca bibliografica (dai cataloghi cartacei a Internet)”.
  • attestato di frequenza del corso di “MS-DOS e videoscrittura” presso l’E.F.A.L. (Ente formazione addestramento lavoratori) del M.C.L. di Firenze nell’anno 1994.

 

Esperienze di lavoro

  • Contratto per diritto d’autore del 24 marzo 2014 per la trascrizione di 306 schede manoscritte inedite delle voci dalla lettera “A” alla “L” del “Repertorio di voci toscane raccolte dal priore Lorenzo Ciulli”, conservate presso l’Archivio dell’Accademia della Crusca.
  • Contratto con l’Accademia della Crusca per diritto d’autore dal 19 giugno al 31 dicembre 2013 per la pubblicazione di schede descrittive di singoli manoscritti relativi alla preparazione del Vocabolario degli Accademici della Crusca nell’Archivio Digitale dell’Accademia della Crusca.
  • Contratto di prestazione d’opera in regime di collaborazione coordinata e continuativa presso l’OVI (Opera del Vocabolario Italiano), istituto del C.N.R. (Consiglio Nazionale delle Ricerche), dal 10 novembre 2011 al 9 maggio 2013 per la “Revisione della catalogazione del materiale relativo alle prime quattro edizioni del Vocabolario degli Accademici della Crusca; ricognizione, catalogazione e descrizione del materiale relativo alla quinta edizione dello stesso Vocabolario ed elaborazione dei dati in funzione della banca dati dell’Archivio Digitale dell’Accademia della Crusca”.
  • Incarico di lavoro autonomo dal 3 novembre al 20 dicembre 2011 per la “Ricerca, catalogazione archivistica e preparazione di materiali per la digitalizzazione”, affidato dall’Accademia della Crusca.
  • Incarico di collaborazione a progetto presso l’Accademia della Crusca dal 17 gennaio al 30 giugno 2011 al progetto “In lingua. Valorizzazione del patrimonio archivistico e bibliotecario” per la catalogazione delle carte dell’Archivio storico.
  •  Incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso l’Accademia della Crusca dal 3 giugno al 22 dicembre 2010 alla “Catalogazione di dati archivistici e linguistici relativi alle maggiori raccolte di proverbi dal ’500 all’800, popolamento di banche dati sui proverbi in particolare, individuazione e marcatura di specifiche caratteristiche dei proverbi stessi” per la realizzazione del progetto “Proverbi Italiani / Ente CRF”.
  • Incarico di collaborazione a progetto presso l’Accademia della Crusca dal 15 luglio al 24 dicembre 2009 e dal 18 gennaio al 30 aprile 2010 al progetto “Banche dati ottocentesche per lo studio dell’italiano”.
  • Incarico di collaborazione a progetto presso l’Accademia della Crusca dal 15 gennaio al 30 giugno 2009 al “Progetto MADAC (metamotore per gli archivi digitali dell’Accademia della Crusca)” con la compilazione di 627 record di autorità di accademici e di soci dell’Accademia della Crusca per la realizzazione di un “Authority file comune della Biblioteca e dell’Archivio dell’Accademia della Crusca”.
  • Incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso l’Accademia della Crusca dal 17 gennaio al 30 giugno 2008 e dal 16 luglio al 24 dicembre 2008 al “Progetto per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio dell’archivio e della biblioteca dell’Accademia della Crusca”, con particolare riguardo all’archivio storico.
  •  Incarico di collaborazione coordinata a progetto presso l’Accademia della Crusca dal 1° luglio al 30 settembre 2007, poi prorogato dal 1° ottobre al 22 dicembre 2007, ai progetti “Fonti per la storia dell’italiano con particolare riferimento alla lingua della scienza” e “Dalle carte all’informatica”.
  •  Incarico di collaborazione coordinata a progetto presso l’Accademia della Crusca dal 1° marzo al 30 giugno 2007 al progetto “Fonti per la storia dell’italiano con particolare riferimento alla lingua della scienza”.
  •  Incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso l’Accademia della Crusca dal 15 marzo al 31 dicembre 2006 per la descrizione e schedatura dei documenti più antichi dell’archivio accademico relativi al periodo 1582-1783, con particolare attenzione alle singole unità documentarie riguardanti la prima impressione del Vocabolario degli Accademici della Crusca (1612).
  •  Incarico di collaborazione a programma presso l’Accademia della Crusca dal 1° luglio al 31 dicembre 2005 per il controllo dei testi nell’ambito del programma “Centro informatico”.
  •  Incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso il Dipartimento d’italianistica dell’Università di Firenze dal 1° gennaio al 30 giugno 2005 per il riconoscimento e la  marcatura di pagine dell’Antologia Vieusseux nell’ambito del progetto FIRB 2002, inteso alla costituzione di un corpus di testi della suddetta rivista sotto la guida del prof. Andrea Dardi.
  • Incarico di collaborazione a programma presso l’Accademia della Crusca nell’ambito dell’ultima fase del programma “Centro informatico” dal 1° novembre al 31 dicembre 2004 per il controllo dei dati della versione elettronica delle edizioni del Vocabolario degli Accademici della Crusca.
  •  Incarico di collaborazione coordinata e continuativa presso l’Accademia della Crusca dal 2 gennaio 31 ottobre 2004 per l’immissione, la revisione e la successiva marcatura di parti delle prime quattro impressioni del Vocabolario degli Accademici della Crusca nell’ambito del progetto “La lessicografia della Crusca in rete” sotto la guida del prof. Massimo Fanfani.
  • Incarico di collaborazione occasionale presso l’Accademia della Crusca dal 5 novembre al 21 dicembre 2001 per l’immissione, la revisione e la successiva marcatura di parti delle prime quattro impressioni del Vocabolario degli Accademici della Crusca nell’ambito del progetto “La lessicografia della Crusca in rete” sotto la guida del prof. Massimo Fanfani.

 

Pubblicazioni

Pubblicazioni a stampa

  • Dal lessico delle novelle di Guido Nobili, articolo in 9 puntate pubblicato in «Lingua nostra» dal 2011 al 2015: vol. LXXII, fasc. 1-2 (mar.-giu. 2011), pp. 40-46 e fasc. 3-4 (sett.-dic. 2011), pp. 98-106; vol. LXXIII, fasc. 1-2 (mar.-giu. 2012), pp. 22-29 e fasc. 3-4 (sett.-dic. 2012), pp. 101-103; vol. LXXIV, fasc. 1-2  (mar.-giu. 2013), pp. 33-38 e fasc. 3-4 (set.-dic. 2013), pp. 94-99; vol. LXXV, fasc. 1-2 (mar.-giu. 2014), pp. 44-49 e fasc. 3-4 (set.-dic. 2014), pp. 96-104; vol. LXXVI, fasc. 1-2 (mar.-giu. 2015), pp. 28-35.
  • Stesura delle parti relative alla terza e quarta impressione del Vocabolario degli accademici della Crusca, nel volume Guida all’Archivio dell’Accademia della Crusca, a cura di Elisabetta Benucci e Maria Poggi, con la collaborazione di Fiammetta Fiorelli e Giulia Stanchina, Firenze, presso l’Accademia della Crusca, MMVII.
  • “Memorie lontane” dal libro allo schermo, articolo in «Lingua nostra», vol. LXVII, fasc. 3-4 (set.-dic. 2006), pp. 65-83.


Pubblicazioni in CD

  • Proposte degli insegnanti, lezione sulla lingua (grammatica, lessico e comprensione del testo) della canzone Albachiara di Vasco Rossi per la scuola secondaria inferiore, pubblicata nel CD Proposte degli insegnanti che fa parte del cofanetto (4 DVD e 1 CD) dal titolo Insegnare italiano nelle classi multilingui (2011).

 

Pubblicazioni in rete

  • Percorsi di parole (in particolare: antomata, ferace, fertile, gabbare, gabbo, inforsarsi, inmillarsi, mesto, molesto, quisquilia, tetragono, far tremare le vene e i polsi, fiero pasto, il ben dell’intelletto, sanza infamia e sanza lodo) in Dante e la lingua italiana, a cura dell’Accademia della Crusca con il coordinamento scientifico di Paola Manni, 2008.
  • Circa 3.000 schede descrittive di documenti dell’Archivio Storico dell’Accademia della Crusca dal 2006 ad oggi, in particolare relative al materiale preparatorio delle cinque edizioni del Vocabolario degli Accademici della Crusca (1612, 1623, 1691, 1729-1738  e 1863-1923), pubblicate nell’Archivio Digitale dell’Accademia della Crusca.
  • Collaborazione alla banca dati Lessicografia della Crusca in Rete con la trascrizione e la marcatura di parti delle prime quattro edizioni del Vocabolario degli accademici della Crusca (1612, 1623, 1691 e 1729-1738). 

 

Curatele 

 

Inoltre, si ricorda la collaborazione come correlatrice della tesi di laurea (triennale) di Martina Ceccherini su “Le postille di Francesco Redi al Vocabolario della Crusca”, relatrice la prof. Nicoletta Maraschio, tesi discussa il 18 febbraio 2009 presso l’Università degli Studi di Firenze.

 


 
ultimo aggiornamento: 10-Lug-2017
Unifi Home Page

Inizio pagina