MENU

Accordi di collaborazione o Convenzioni

Referenti: Annalisa MagheriniLaura Duranti

 

Anche gli Accordi, come i Protocolli, rappresentano la manifestazione della volontà di collaborazione fra Pubbliche Amministrazioni in vista della realizzazione di uno o più  obiettivi condivisi. Diversamente dai Protocolli di intesa, però, contengono l’individuazione specifica, anche se non puntuale, delle attività che gli Enti intendono perseguire.

Gli Accordi non sono di regola idonei a produrre in via immediata gli effetti giuridici che si intendono realizzare, essendo necessaria l’adozione di atti di gestione amministrativa e finanziaria, ma hanno un effetto vincolante in quanto impegnano l’Amministrazione a procedere a tale adozione.

Nel caso in cui nell’Accordo sia previsto un impegno finanziario, questo deve essere visto come  compartecipazione all’attività di comune interesse oggetto dell’Accordo. Tale impegno finanziario è solitamente individuato con il termine generico di “contributo”.
 
Tale contributo, stante la sua natura, non coincide con il contributo che un Soggetto pubblico o privato può decidere di erogare all’Università per il finanziamento, ad esempio, di un assegno di ricerca o una borsa di ricerca.
 

facsimile per accordi di collaborazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento

13.05.2021

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni