MENU

Convegni, presentazioni, altre iniziative in corso

In questa pagina

Il libro antico: forme, tradizione e ricostruzione. Giornata di studio

 

6 - 7 marzo 2024
DILEF, via della Pergola 60 – Firenze
Sala Orbatello

La giornata è organizzata da Valeria Piano e Barbara Del Giovane nell’ambito del Progetto “DaLiB_Dal Libro alla Biblioteca. Produzione, circolazione e fruizione libraria nel Mediterraneo Antico: Grecia, Egitto, Roma” (CUP: B55F21007580003).

 

Mercoledì 6 marzo 2024

14.15-14.30 Accoglienza

Sessione I

Lorenzo Ferroni, Università degli Studi di Firenze

 

14.30-15.30 Lucia Prauscello, Oxford, All Souls College
Problemi di ricostruzione nelle raccolte lessicografiche alessandrine: il caso delle Lexeis di Aristofane di Bisanzio

15.30-16.30 Roberta Carlesimo, Università degli Studi di Firenze, Istituto Papirologico “G. Vitelli”
La circolazione delle commedie di Menandro su rotolo: un bilancio e alcune riflessioni su P.Oxy. III 409 + XXXIII 2655

16.30-17.00 Pausa

17.00-18.00 Enrico Magnelli, Università degli Studi di Firenze
Un possibile nuovo indizio sulla circolazione della ‘Silloge rufiniana’ a Bisanzio

 

Giovedì 7 marzo 2024

Sessione II

Mario Citroni, Scuola Normale Superiore

 

10.30-11.30 Barbara Del Giovane, Università degli Studi di Firenze
«Una corrispondenza immensa e immensamente incompleta»: appunti sull’organizzazione del corpus delle Epistulae ad familiares di Cicerone

11.30-12.30 Valeria Piano, Università degli Studi di Firenze
Il libro del Carmen de Bello Aegyptiaco (P.Herc. 817): per una ricostruzione del rotolo e del poema

13.00-14.30 Pausa pranzo

 

Sessione III

Mario Labate, Università degli Studi di Firenze

 

14.30-15.30 Giulio Vannini, Università degli Studi di Firenze
I Satyrica di Petronio: lunghezza originaria e divisione in libri

15.30-16.30 Giovanni Zago, Università degli Studi di Firenze
Ligdamo e la formazione del Corpus Tibullianum

 

Info: valeria.piano(AT)unifi.it , barbara.delgiovane(AT)unifi.it

 

locandina

programma

 


Firenze, tra Machiavelli e Savonarola. In ricordo di Gian Carlo Garfagnini

 

Martedì 5 marzo 2024, ore 17:00
Salone de' Cinquecento, Palazzo Vecchio

 

Saluto di Benvenuto del Presidente del Consiglio Comunale Luca Milani

Sulle spalle dei giganti, saluto del Consigliere Comunale Dmitrij Palagi

 

Gian Carlo Garfagnini e la filosofia medievale, intervento della prof.ssa  Anna Rodolfi

Firenze tra Machiavelli e Savonarola, intervento della prof.ssa  Isabella Gagliardi

Le omelie di Girolamo Savonarola: l'Apocalisse e la Speranza, intervento della prof.ssa Anita Norcini Tosi

Il Salone de' Cinquecento  e l'arte della guerra, intervento del Prof. Fulvio Cervini

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti e in diretta streaming su youtube

 

→ locandina

 


Il dodecasillabo e l’avvento dell’isometria: Ignazio Diacono e altri poeti bizantini

 

 

Giovedì 22 febbraio 2024  ore 11:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Pergola

 

Il dodecasillabo e l’avvento dell’isometria: Ignazio Diacono e altri poeti bizantini

Federica Scognamiglio (Scuola Normale Superiore, Pisa)

 

→ locandina

 


Presentazione volume

 

Giovanni Parenti, Scritti dispersi da Dante al Novecento

 

Giovedì 22 febbraio 2024  ore 15:30
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Pergola

 

Renzo Cremante  e Massimo Fanfani parlano di:

GIOVANNI PARENTI, Scritti dispersi da Dante al Novecento, a cura di Arnaldo Bruni e Andrea Dardi, Firenze, Polistampa, 2022.

 

→ locandina

 


Confini,terre di frontiera, limiti nel mondo antico e tardoantico

 

Seminario del Dottorato  in Studi Storici. Storia e civiltà del mondo antico e del  Vicino Oriente

Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo
Dipartimento di Lettere e Filosofia

 

Giovedì 22 febbraio 2024  ore 10:00-18:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Orbatello

 

Il termine "confine" di per sé ha un significato neutro. Esso rappresenta  una linea che separa una regione geografica  o un’entità  da un'altra  e può seguire la conformazione del territorio o essere una semplice linea di  demarcazione, stabilita da accordi tra stati. Nella  letteratura corrente si cerca di mettere ordine tra i concetti affini ma tra loro diversi di confineterra  di frontieralimite.
Questi termini  assumono un significato preciso nella  definizione dello spazio e servono  per dare sostanza all'identità di chi si trova all'interno di un territorio  e percepisce  lo spazio esterno come un  luogo verso il quale si tende, che si può superare o, ancora, si può  conquistare.
Nella concezione moderna, la sovranità dello stato è di solito legalmente delimitata e regolata da leggi e accordi tra stati confinanti. Nel  mondo antico, invece, dove gli stati erano definiti da centri di potere, anche in presenza di regolamenti e accordi, i confini erano spesso indistinti e le sovranità sfumavano impercettibilmente l'una nell'altra. Nei fatti si creavano spesso territori  di  passaggio,  abitati  o attraversati  da  genti  percepite  come straniere o diverse, esattamente come indefinibili erano i territori  in  cui  queste genti si muovevano.
Una discussione sul tema deve inevitabilmente occuparsi della terminologia legata a questi problemi: cosa si può intendere per confine quando si ricerca tale concetto nelle fonti antiche; quali erano le pratiche  e le ragioni relative alla creazione di confini politici, amministrativi e militari in determinati momenti storici; quale era la prospettiva  di chi creava il  confine e cosa succedeva effettivamente  nei  territori  di  passaggio;  ovviamente  la definizione di  confine come linea di  demarcazione, non è sufficiente né la contemporanea  idea di  confine, nata in  epoca moderna, può essere applicata  alle forme statali dell'antichità (III millennio a.C. - I millennio d.C.).
In questa prospettiva si incoraggia una discussione e un confronto tra le discipline della storia antica nell'area mediterranea.

 

Seminario organizzato da Giovanni Alberto Cecconi, Adalberto Magnelli, Giulia Torri

 

Finanziato sul progetto PRIN 2020: Networks of Power: Institutional Hierarchies and State Management in Late Bronze Age Western Asia.

 

locandina


Presentazione volume

 

Riccardo Fubini, Petrarca e l'Umanesimo

 

Lunedì 5 febbraio 2024  ore 15:30
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Orbatello

 

Concetta Bianca e Lorenzo Tanzini parlano di:

RICCARDO FUBINI, Petrarca e l'Umanesimo, a cura di C. Bianca, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2022

 

Introduce Giuliano Pinto

 

locandina


La linguistica dell'Etrusco oggi

 

Per uno stato della questione fra progressi accertati e problemi aperti. In memoria di Luciano Agostiniani
Seminario di studi


 

Venerdì 2 febbraio 2024 | ore 11.00 
Accademia “La Colombaria”
Via Sant'Egidio, 23, Firenze

 

Saluti Guido Chelazzi (Presidente “La Colombaria”)

Seminario coordinato da Stefano Bruni, Maria Pia Marchese, Anna Marinetti

Introduce e presiede Giuseppe Sassatelli (Presidente Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici)

 

Interventi di: Valentina Belfiore (Polo museale dell’Abruzzo), Jean Hadas-Lebel (Université Lumière- Lyon 2), Gilles van Heems (Université Lumière- Lyon 2), Adriano Maggiani (Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici), Riccardo Massarelli (Università di Perugia), Luca Rigobianco (Università di Venezia).

 

In collaborazione con: Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici, Dipartimento di Lettere e Filosofia (DILEF) dell'Università degli Studi di Firenze, Progetto PRIN "Lingue e culture dell'Italia antica: Linguistica storica e progetti digitali"

 

Con il contributo di: Ministero della Cultura (Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti culturali), Regione Toscana, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze

 

Il seminario sarà trasmesso in videostreaming al link presente sulla locandina.

 

locandina

programma


Deutsche Philosophie

 

Laboratorio
di lettura e traduzione di classici in lingua tedesca

 

Il gruppo GEIST organizza da quest'anno un laboratorio di lettura e traduzione di classici in lingua tedesca,  coordinato da Gianluca Garelli e Saša Hrnjez
Si tratta di un'attività semestrale;  le date successive al primo incontro saranno indicate di volta in volta.

 

Giovedì 25 gennaio 2024  ore 11:00 - 12:30
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana 

 

Lettura del Wer denkt abstrakt? di Hegel

 

Info: gianluca.garelli(AT)unifi.it                       sasa.hrnjez(AT)unifi.it

 

 → locandina


Etica della letteratura

 

Ciclo di seminari
Organizzato dall'Unità di ricerca NAF (Nuova Antropologia Filosofica)

 

Dimenticandone l'origine comune, filosofia e letteratura vengono spesso pensate come discipline distinte e persino antitetiche. Scopo del ciclo di seminari organizzato dall'Unità di ricerca NAF (Nuova Antropologia Filosofica) è mostrarne invece le sinergie, i risvolti, le linee di congiunzione e di fuga. Per farlo si è pensato di intraprendere un percorso transdisciplinare che, dalla Grecia classica fino al '900, verrà illuminato dai nostri ospiti.

 

programma

 

23 gennaio 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Questione di tatto (Sul senso del sacro)
Gianluca Garelli

locandina

 

30 gennaio 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Filosofia e letteratura nell'antichità classica
Francesco Ademollo

locandina

 

29 febbraio 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Due idee di Kafka: Letteratura e filosofia
Francesco Verri Mario Pezzella

locandina

 

21 marzo 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Un Male necessario: l’ambivalenza del diavolo medievale
Sonia Maura Barillari

→ locandina

 

11 aprile 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Impoetico. Pensare con Rimbaud
Andrea Mecacci

→ locandina

 

16 maggio 2024, ore 17:00-19:00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

«Penso, dunque non sono». Scrittura, limite, indifferenza in Thomas l’Oscuro
Carmelo Colangelo

→ locandina

 


Natura e cultura nel centro storico di Firenze: una giornata all'Orto botanico

 

Sabato 20 gennaio 2024 dalle ore 10:00
Orto botanico “Giardino dei Semplici”
Via Pier Antonio Micheli 3, Firenze

 

Qual è il ruolo dell’estetica nelle strategie di conservazione biologica? In che modo integrare la conservazione del patrimonio culturale (tangibile e intangibile) con la conservazione del patrimonio di biodiversità nel contesto urbano? Che relazione c’è tra benessere umano e tutela della biodiversità vegetale nella cornice della città antropocenica?

A conclusione del progetto di Public Engagement “NATCULT. Natura e cultura nello spazio urbano”, finanziato dall’Università di Firenze nell’ambito dello schema di finanziamento “UniFi Extra 2023” e di cui è responsabile scientifica Mariagrazia Portera, si terrà il prossimo 20 gennaio 2024 un workshop di ricerca e citizen science presso l’Orto Botanico dell’Università di Firenze. Nel corso del workshop sono previsti gli interventi di Matteo GallettiAndrea CoppiLeonardo Dapporto e Mariagrazia Portera (Università di Firenze) e di Pamela Rustici (Museo Casa Rossa Ximenes, Castiglione della Pescaia).

Si proporranno inoltre ai partecipanti attività di citizen science e la visita guidata al nuovo transetto per impollinatori istituito, grazie al progetto NATCULT, presso l’Orto Botanico.

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare. 

 

→ locandina


Presentazione del volume «Con lo sguardo di Leonardo»

 

Martedì 16 gennaio 2024, ore 17:00
DILEF, via della Pergola 60 – Firenze
Sala Orbatello

 

Dopo i saluti del Direttore del Dipartimento, Simone Magherini, e del Presidente del CEDAF (Centro di documentazione sulle alluvioni di Firenze), Francesco Salvestrini

Marco Biffi (Università di Firenze) e Francesca Fiorani (University of Virginia)

presenteranno il volume

Con lo sguardo di Leonardo. L’arte edificatoria e il microcosmo del cantiere di Emanuela Ferretti
(Firenze, Giunti, 2023).

 

locandina

 

L'iniziativa è organizzata dal Dipartimento di Lettere e Filosofia (DILEF), dal CEDAF (Centro di documentazione sulle alluvioni di Firenze - Biblioteca Umanistica, SBA),  e dal Dipartimento di Architettura (DIDA).

 


Inaugurazione della mostra Arsinoe 3D

 

Giovedì 14 dicembre 2023, ore 17:00
Palazzo Nonfinito
via del Proconsolo 12 - Firenze

 

Si inaugura giovedì 14 dicembre, alle ore 17:00, presso il Palazzo Nonfinito  la mostra Arsinoe 3D. Riscoperta di una città perduta dell’Egitto greco-romano, organizzata dall'Istituto Papirologico «G. Vitelli» in collaborazione con il Dada-Lab del Dipartimento di Architettura e Ingegneria dell'Università di Pavia e il DIDA dell'Università di Firenze. La Mostra si propone di illustrare al pubblico la missione archeologica dell'Istituto Papirologico condotta nell’inverno 1964/65 nel sito dell’antica Arsinoe (Fayyum, Egitto).

Tecniche di ricostruzione digitale applicate al materiale dell’archivio dell’Istituto (foto, mappe, rilievi) permetteranno ai visitatori di esplorare virtualmente l’area di scavo e di comprendere il lavoro condotto dagli archeologi e i risultati da esso prodotti.

Saranno inoltre esposti diversi reperti ritrovati durante la missione, utili a far luce, insieme ad alcuni papiri della collezione dell’Istituto, su molti aspetti della vita quotidiana degli abitanti dell’Egitto greco-romano.

La Mostra sarà visitabile fino al 15 maggio 2024.

 

locandina

 

 


Religione e Violenza. Filosofia e Teologia a confronto

 

Ciclo di incontri
Organizzato dall'Unità di ricerca NAF (Nuova Antropologia Filosofica)

 

→ locandina

 

Martedì 7 novembre 2023, ore 17.00 - 19.00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Una riflessione a partire dal pensiero di alcuni filosofi e teologi contemporanei
Introduce Elisabetta Giovanna Lapolla La Vista

 

Martedì 12 dicembre 2023, ore 17.00 - 19.00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Conversano a partire da “Ragione e fede in dialogo” di Jürgen Habermas e Joseph Ratzinger
Hans Christian Schmidbaur e Ubaldo Fadini

 

Martedì 6 febbraio 2024, ore 17.00 - 19.00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Conversano sulla gestione e la trasformazione dei conflitti interculturali e interreligiosi
Pierluigi Consorti e Silvano Cacciari

 

Martedì 12 marzo 2024, ore 17.00 - 19.00
DILEF, via della Pergola 60, Firenze
Sala Altana

Conversano a partire da "Il lato oscuro della fede. Religioni, violenza e pace" di Paul Ricoeur e Hans Küng
Alfredo Jacopozzi e Andrea Nicolini

→ locandina

 


Archivio iniziative

Ultimo aggiornamento

23.02.2024

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni